Presentare un Business Plan

By | 09:54 Leave a Comment
immagine di office.microsoft.comQuesta è una delle presentazioni più comuni, quella che tutti trovano più semplice fare. Eppure paradossalmente è una delle presentazioni più complesse, perché il segreto della sua riuscita sta nel riuscire a presentare il piano con poche diapositive.

Già, ma come farci stare 200 pagine di rapporto in poche slide? La prima cosa che ci viene il aiuto è l’executive summary, lì abbiamo già una sintesi di ciò che è veramente importante. La seconda è provare la presentazione prima di scriverla.

L’ideale è provare a spiegare il piano con carta e penna a qualcuno che non sa nulla della vostra idea, un familiare o un amico. Quando parliamo a quattr’occhi con qualcuno che conosciamo, comunichiamo in modo diverso, diamo una priorità diversa ai vari argomenti, evidenziamo alcune informazioni e ne omettiamo altre. Se facciamo questo tentativo alla fine della nostra esposizione ci basterà seguire le note che abbiamo schizzato su carta nello stesso ordine.


Soffermiamoci anche sugli schizzi di grafici e diagrammi, se è stato necessario usarli per spiegare il concetto al nostro amico allora dobbiamo pensare di inserirli nella presentazione, evidenziando quei dati veramente importanti che sono serviti a chiarire i concetti.

Inseriamo nella presentazione solo le informazioni che abbiamo usato e rivediamo attentamente quelle che abbiamo omesso perché ci serviranno senz’altro per rispondere alle domande al termine della presentazione.

Infine scegliamo il titolo. Usiamo poche parole, non più di sette, scegliamo forme verbali attive e soprattutto niente slogan o titoli di effetto, ma scegliamo una frase che sintetizzi il business plan.

Post più recente Post più vecchio Home page