Come usare Impress da chiavetta USB

By | 12:17 Leave a Comment
Impress, il software di presentazioni incluso  in LibreOffice, sta diventando sempre più popolare e non solo perchè è gratuito.

Impress, infatti, è un applicativo di tutto rispetto, semplice da usare e veloce. Manca di alcune funzioni tipiche di Power Point, come la potente suite grafica e la visualizzazione relatore, ma a onor del vero bisogna dire che la maggior parte delle persone non le utilizza comunque.

Vale la pena allora di provare questo software che nel tempo si è evoluto moltissimo, arricchendosi di molte delle funzioni abitualmente fornite dai soli applicativi a pagamento.
Il download si può effettuare dal sito di LibreOffice, ma chi non vuole installare Impress sul proprio pc può anche scaricare la versione portable e installarlo su chiavetta usb.
Le opzioni di installazione su chiavetta sono due:  "stand-alone" oppure all'interno di una piattaforma dedicata. Il programma nella versione portable è  in inglese, ma una volta installato basta modificare la lingua nelle impostazioni per passare alla versione in italiano.

Installazione di Libre Office stand alone

Scarichiamo LibreOffice e salviamolo su una chiavetta USB, quindi clicchiamo sul file eseguibile e seguiamo la semplice procedura di installazione.

Installazione di Libre Office con Piattaforma Portable Apps

Scarichiamo prima la piattaforma Portable  e salviamola direttamente su chiavetta. Quindi avviamo l'installazione del software. Si aprirà una finestra di dialogo che chiede quali software desideriamo installare.


Selezioniamo LibreOffice e tutti i software che ci possono interessare. Sono tutti gratuiti e funzionano tutti da chiavetta quindi possiamo portarli con noi e avviarli da qualsiasi pc.
Al termine dell’installazione avviamo PortableApps e sullo schermo in basso a destra apparirà un menu a tendina dal quale possiamo accedere ai vari software o alle cartelle documenti salvate in chiavetta.


A chi sceglie questa seconda opzione suggerisco di utilizzare una chiavetta USB abbastanza capiente, in modo da avere sempre spazio a disposizione per scaricare nuovi software o salvare i propri documenti.
Io ho scelto una memoria USB super compatta da 128 GB, in modo da usarla come un disco di memoria esterno, ma grazie alle sue microscopiche dimensioni, senza l'ingombro dell'unità esterna.
In commercio vi sono anche versioni più economiche rispettivamente da 64 GB da 32 GB, ma se usate solo LibreOffice anche una qualsiasi pennetta da 16 GB può fare al caso vostro.



Post più recente Post più vecchio Home page