Twitter, uno strumento a misura di relatore

By | 09:37
Ieri ho tenuto un nuovo seminario al Master in Comunicazione delle Scienze dell' Università di Padova, dal titolo "140 caratteri.  Comunicare e promuovere un convegno scientifico con Twitter".

Twitter è uno strumento sempre più usato sia dagli organizzatori dei convegni che dagli iscritti, ma le sue potenzialità non sono ancora conosciute e sfruttate appieno dai relatori. Twitter infatti, viene sempre usato per inviare brevi messaggi, ma raramente per stabilire relazioni con il pubblico, conoscerlo, capirne il fabbisogno informativo, il livello di conoscenza dell’argomento, il gradimento. Eppure la conoscenza del proprio pubblico è fondamentale per mettere in atto soluzioni comunicative efficaci, per far passare il messaggio, per avviare un meccanismo virtuoso di passaparola.

Attraverso le numerose applicazioni di analisi di Twitter possiamo conoscere le aspettative del pubblico e adeguare il messaggio per aumentarne l’efficacia, comunicando in un continuum temporale che inizia prima del convegno e continua durante e dopo, alimentato da un costruirsi di relazioni nello spazio dei social media.

Ieri con gli studenti del Master ho indagato proprio questo aspetto. Assieme abbiamo visto come l'analisi delle conversazioni e dei pubblici possa fornire una base informativa ricchissima e quali informazioni il relatore può trarre da questa analisi per migliorare la comunicazione e per raggiungere un pubblico sempre più vasto,  allungando il ciclo di vita del suo intervento.

Tra i molti strumenti usati, per alcuni dei quali ho riportato i link all’interno della presentazione, ne segnalo uno in particolare  Analytics for Twitter  perché è forse il più completo tra gli strumenti gratuiti ed ha l’indubbio vantaggio di essere personalizzabile. Si tratta di un add-in per Microsoft® Excel 2010, che permette di cercare nel database di Twitter: hashtag, menzioni, utenti e parole chiave. Si possono lanciare fino a cinque ricerche parallele con un massimo di 1500 risultati al giorno per ogni chiave di ricerca.

Lo strumento basato su Microsoft® PowerPivot , permette un’immediata analisi comparativa dei dati, in forma grafica. Analisi che può essere effettuata per chiave , per utente, per data o momento del giorno, per messaggio unico o retweet,  per il tono usato (positivo, neutro, negativo).


Post più recente Post più vecchio Home page